Il repubblicano Cruz si ritrova una diva dei film erotici nello spot per le primarie

amy-lindsayTed Cruz, candidato americano ultraconservatore alle primarie del partito repubblicano, ha scelto per il suo spot una ex attrice di film erotici come riporta Pink News.

Lo spot presenta una donna che esorta gli americani a “votare qualcosa di più di un bel viso la prossima volta”, con un riferimento al rivale Marco Rubio.

Cruz è subito corso ai ripari cercando di non irritare troppo il suo elettorato formato dalle frange più integraliste della chiesa evangelica, dichiarando che non avrebbe mai assunto Lindsay se avesse saputo dei suoi trascorsi come diva dei film erotici.

Così nel suo programma elettorale oltre alla cancellazione del matrimonio egualitario e la promulgazione di una legge sulla libertà religiosa che consente a chiunque di rifiutare le coppie omosessuali anche negli esercizi commerciali, aggiunge anche la discriminazione delle attrici di film erotici…

Ironia L’ex attrice che è repubblicana, ha dichiarato che le era sembrato “cool” apparire nello spot per Ted Cruz, per non farlo apparire troppo “vecchio e bigotto”.

L’elettorato di Cruz non deve avere molto gradito…

La redazione